L’altro aspetto essenziale è comprendere le basi del funzionamento reale dell’economia mondiale che ti aiuteranno a capire dove poter investire al meglio tuo denaro.

Aziende, famiglie e Paesi: l’economia è l’insieme di produttori (aziende), consumatori (persone e famiglie) e sostenitori (gli Stati) degli scambi di beni e servizi mondiali e quindi bisogna concentrare la nostra attenzione verso quei paesi, aziende e famiglie che hanno una situazione economica positiva e solida e tralasciando invece quelle negative, perché più difficilmente ti porteranno un risultato soddisfacente o di convenienza finanziaria.

Investire in Beni Reali e Beni Finanziari : beni reali come aziende, case, oro, gioielli, oppure beni finanziari come azioni, materie prime, obbligazioni ,valute, metalli preziosi, criptovalute.

Ogni giorno nell’economia reale avviene lo scambio di prodotti e servizi, da cui si forma un Prezzo, tra un compratore e un venditore, e gli affari si potranno fare comprando a prezzo scontato e vendendo poi ad un prezzo sopravvalutato, e non facendo il contrario.

Ricorda bene questa regola economica: “il prezzo di ogni bene tende verso l’ equilibrio”.     La regola della convenienza di uno scambio di un prodotto vale anche per ogni tipo di investimento e quindi devi sentirti poco attratto quando i prezzi di un investimento sono già saliti troppo, circostanza in cui il prezzo risulta sopravvalutato e  quindi , sopra al prezzo di equilibrio, e che prima o poi tenderà a scendere (= perdita potenziale).  Al contrario, invece, quando i prezzi sono già scesi molto , e sono davvero scontati , sai bene che  c’è valore nel nell’investimento (bene)  scambiato ed è proprio in quei momenti che scatta la vera opportunità di business e di fare buoni affari. E allora, c’è solo da comprare ma per poterlo fare devi evitare di inciampare, ovvero devi proteggere al meglio il tuo patrimonio prima che sia troppo tardi per poi attaccare al momento più opportuno l’opportunità se non vuoi fartela scappare, perché sai che il prezzo tornerà in equilibrio e quindi dopo una forte discesa sai che poi tenderà a salire nuovamente (= guadagno potenziale), seguendo l’andamento ciclico dell’economia reale (vedi figura) e dello spostamento del denaro.