Un aspetto importante per la profittabilità di un patrimonio prevede di quantificare tutti i costi pagati per ogni prodotto, sia dichiarati e sia occulti, e che erodono ogni anno il risultato finale del portafoglio, indipendentemente dall’andamento rialzista o ribassista del mercato finanziario.

Nelle analisi svolte negli anni, frutto della lunga esperienza maturata in 20+ anni, si è rilevato che la media dei costi pagati annualmente è del 2,5% del patrimonio complessivo, di cui spesso l’investitore non è consapevole di pagare, perché i costi pagati vengono detratti giornalmente dal valore delle quote dei fondi.

L’aspetto ancor più rilevante è l’effetto capitalizzato di tutti questi costi pagati nel tempo che può comportare anche un peggioramento della performance finale superiore al 36% in 10 anni, aumentando di fatto il costo medio annuo di gestione al 3,6%, calcolato in modo semplice.